Diritto urbanistico (fino al 2015/2016)

Il corso intende offrire agli studenti, attraverso l’analisi della normativa (statale e regionale), nonché della dottrina e della giurisprudenza più recente, un inquadramento sistematico della disciplina urbanistica nell’ordinamento nazionale. In particolare verranno affrontati i seguenti argomenti: i principi costituzionali sulla proprietà e la loro incidenza sul diritto urbanistico; il rapporto fra lo Stato e le Regioni in materia di Governo del territorio; i procedimenti di pianificazione urbanistica e territoriale e le diverse tipologie di piano; i vincoli e le espropriazioni; le convenzione urbanistiche, la perequazione urbanistica; il regolamento edilizio e i diversi titoli abilitativi dell’attività edilizia; il sistema dei procedimenti amministrativi (e delle misure civili e penali) di repressione dell’abusivismo edilizio; le tutele speciali. Verrà prestata particolare attenzione alla regolazione ambientale e alle sue interazioni con la disciplina urbanistica, con particolare riguardo al consumo di suolo e ai procedimenti di VAS, VIA e AIA. Il corso prenderà in esame anche l. r. Lombardia 11 marzo 2005, n. 12, Legge per il governo del territorio (e successive modificazioni e integrazioni).

  • Tipo File
    Descrizione
    Dimensione
  • prof.ssa AVANZINI - Testo Unico in Materia Edilizia agg. marzo 2016
    299 KB
  • prof.ssa AVANZINI - Legge 17 agosto 1942 - legge urbanistica
    122 KB

Insegnamenti

Corso di laurea
  • Magistrale in Giurisprudenza
  • Scienze dei servizi giuridici
CFU
6
Settore
IUS/10
Testi consigliati per la preparazione dell’esame
- F. SALVIA, Manuale di Diritto urbanistico, ultima edizione disponibile, Padova, Cedam.
Per gli studenti frequentanti, il programma sarà precisato durante le lezioni e integrato con materiali e sentenze distribuiti durante il corso.
Semestre
II