Belvedere Andrea

250000532_250000046_profAndreaBelved.jpg

Informazioni Docente

Ruolo
Professore a contratto
Orari di ricevimento
Consultare la pagina Didattica > Ricevimento Studenti

Recapiti

Telefono
0382 98.4579
Fax
0382.984451
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio
Dipartimento di Giurisprudenza - 1° Piano

Andrea Belvedere (Pavia, 19 luglio 1944)

A) Informazioni personali del docente

- Nel 1963, conseguita la maturità classica, viene ammesso (a seguito di un concorso pubblico per titoli ed esami) al Collegio Ghislieri di Pavia, e si iscrive alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Pavia.
- Si laurea in Giurisprudenza il 28 ottobre 1967, con la tesi "Complicità del terzo nell'inadempimento del rapporto obbligatorio"; votazione: 110 e lode.
- Nell'anno acc. 1967-68, ottiene una borsa di studio dell'Università di Pavia.
- Negli anni acc. 1968-69 e 1969-70 è titolare di una borsa di studio del Ministero della Pubblica Istruzione. In questo periodo svolge attività scientifica e didattica presso la cattedra di Istituzioni di Diritto Privato delle Facoltà di Giurisprudenza di Pavia e (successivamente) di Torino.
- Il 16 ottobre 1970 è nominato Assistente Ordinario presso la cattedra di Istituzioni di Diritto Privato nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Torino, ricevendo successivamente la conferma da parte del Consiglio di Facoltà.
- Nel 1980 risulta tra i vincitori del concorso nazionale a posti di professore ordinario di Diritto Civile, e prende servizio nell’Università di Cagliari.
- Nell’anno acc. 1981-82 si trasferisce nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Torino.
- nell'anno acc. 1984-85 si trasferisce nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Pavia.

B) Ambiti e filoni di ricerca

I punti di riferimento principali della sua attività scientifica, passata ed attuale, sono rappresentati dal diritto di famiglia, con particolare riguardo ai rapporti tra genitori e figli, e dallo studio del linguaggio giuridico utilizzato nell'ambito del diritto privato, studio che viene svolto utilizzando gli strumenti metodologici elaborati dalla attuale epistemologia di stampo analitico. Un nuovo campo di interesse è rappresentato dalla responsabilità civile.

C) Numero delle pubblicazioni ed elenco di quelle più recenti/significative

- Ha al suo attivo (giugno 2013) circa 50 pubblicazioni. Tra i contributi di maggiore rilevanza si possono ricordare i testi di seguito elencati.

  1. La categoria contrattuale di cui agli artt. 1420, 11446, 1459, 1466 cod. civ., in "Rivista Trimestrale di Diritto e Procedura Civile", 1971, p. 660 ss.
  2. Il problema delle definizioni nel codice civile, Milano, Giuffrè, 1977.
  3. Aspetti ideologici delle definizioni nel linguaggio del legislatore e dei giuristi, in A. BELVEDERE, M. JORI, L. LANTELLA, "Definizioni giuridiche e ideologie", Milano, Giuffrè, 1979.
  4. L'autonomia dei minori nelle decisioni familiari, in "L'autonomia dei minori tra famiglia e società", a cura di M. De Cristofaro ed A. Belvedere, Milano, Giuffrè, 1980.
  5. Minore età (diritto privato e processuale), in "Novissimo Digesto Italiano", Appendice, V, Torino, 1984.
  6. Debito di moneta avente valore intrinseco, in "Dizionario di diritto monetario", a cura di N. Irti e G. Giacobbe, Milano, Giuffrè, 1987.
  7. Il linguaggio del Codice Civile: alcune osservazioni, in "Trattato di diritto civile", diretto da P. Rescigno, 21, Torino 1987.
  8. Le clausole generali tra interpretazione e produzione di norme, in "Politica del diritto", 1988, p. 631 ss.
  9. Residenza e casa familiare: riflessioni critiche, in "Rivista critica del diritto privato", 1988, p. 243 ss.
  10. Contratto plurilaterale, in "Digesto delle discipline privatistiche", Sez. civile, IV, Torino, 1989.
  11. Definizioni, in "Digesto delle discipline privatistiche", Sez. civile, V, Torino, 1989.
  12. Potestà dei genitori, in "Enciclopedia giuridica", XXIII, Roma, 1991.
  13. Definition in Legal Language, in "Encyclopedia of Language and Linguistics" (R.E. Asher ed.), Pergamon Press, Oxford 1994, II, p.843 ss.
  14. Linguaggio giuridico, in "Digesto delle discipline privatistiche", Sez. civile, X, Torino 1994.
  15. Nullità nel codice civile e nella legislazione speciale, in Abusivismo edilizio ed invalidità negoziale, Milano, Giuffrè, 1994.
  16. Some observations on the language of the italian civil code, in A. Pintore, M. Jori (eds.), Law and Language. The Italian Analytical School, Deborah Charles Publications, Liverpool 1997, p. 339 ss.
  17. Testi e discorso nel diritto privato, in Ars Interpretandi, 2, 1997, p. 137 ss.
  18. L'inesistenza negoziale tra dogmatica e semantica, in Diritto Privato, 1999-2000, CEDAM, Padova 2001, p. 5 ss.
  19. Interpretazione estensiva e analogia: alcune considerazioni, in Diritto Privato, 2001-2002, CEDAM, Padova, 2003, p. 557 ss.
    20. Osservazioni minime sul nesso di causalità nel diritto civile(2004).
  20. Causalità giuridica?, in Rivista di Diritto Civile, 2006, I, p. 7 ss.
  21. Anatocismo bancario ed usi contrari, in Studi in Onore di Giorgio Cian, I, Cedam, Padova, 2010, pp. 157-199.
  22. Il nesso di causalità, in Le responsabilità in medicina (a cura di A. Belvedere e S. Riondato),Trattato di Biodiritto diretto da S. Rodotà e P. Zatti, Giuffrè, Milano, 2011, pp. 229-275.
  23. Le dinamiche contratto-mercato, in Contratto e mercato (Liber Amicorum per Angelo Luminoso), a cura di Paoloefisio Corrias, I, Giuffrè, Milano, 2013, pp. 237-256.
  24. Quando il legislatore vuol fare il professore. Appunti sull’art.1325 cod. civ., in Studi in onore di Giovanni Iudica, Egea ed., Milano, 2014, pp. 167-180.
  25. Ancora sull’anatocismo bancario, in Studi in onore di G. De Nova, I, Giuffré, Milano, 2015, pp. 253-278
  26. Scritti Giuridici, vol. I e II, Cedam, 2016

D) Esperienze didattiche

- Dall'anno acc.1974-75 all'anno acc. 1978-79 è Professore Incaricato di Istituzioni di Diritto Privato nella Facoltà di Economia e Commercio di Verona (allora sede distaccata dell'Università di Padova), dove viene successivamente stabilizzato.
- Nell'anno acc. 1979-80 è Professore Incaricato Stabilizzato di Istituzioni di Diritto Privato nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Torino.
- Nell'anno acc. 1980-81 è Professore Straordinario di Diritto Civile nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Cagliari.
- Negli anni acc. 1981-82, 1982-83 e 1983-84 è Professore - prima Straordinario e poi (dal 29 gennaio 1984) Ordinario - di Diritto Civile nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Torino.
- Dall'anno acc. 1984-85 all’anno acc. 1991-92 è Professore Ordinario di Istituzioni di Diritto Privato nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Pavia.
- Dall’anno accademico 1992-93 all’anno accademico 2013-14 è Professore Ordinario di Diritto Civile nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Pavia.
- Dall'anno accademico 1995-96 all'anno accademico 2002-2003 tiene per affidamento il corso di Diritto Civile Progredito e successivamente il corso di Diritto della Responsabilità Civile nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Pavia.
-Dall’anno accademico 2014-15 ad oggi è Professore a Contratto di Diritto della Responsabilità Civile, nel Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pavia.
-Dal 29 dicembre 2015 è Professore Emerito di Diritto Civile nel medesimo Dipartimento.
- Dall'anno accademico 1995-96 all’anno accademico 2015-16 è Professore a Contratto nella Università Bocconi di Milano per l'insegnamento di Istituzioni di Diritto Privato, prima nel Corso di laurea in Economia e poi nel Corso di laurea in Giurisprudenza.
-Negli anni accademici 2014-15 e 2015-16 è Professore a contratto nell’Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia (IUSS) per l’insegnamento di Diritto della Responsabilità Civile.
-Nell’anno accademico 2016-17 è Professore a contratto nell’Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia (IUSS) per l’insegnamento di Linguaggio giuridico.

E) Eventuali incarichi istituzionali all’interno degli organi di governo centrali e periferici dell’Ateneo

- Dal 1° novembre 1996 al 31 dicembre 1999 è stato Direttore dell'Istituto di diritto privato e processuale dell' Università di Pavia.
- Dal 1° novembre 1996 è Presidente del Comitato scientifico della Biblioteca della Facoltà di Giurisprudenza dell' Università di Pavia.
- Dall'anno accademico 1999/2000 all’anno accademico 2004/2005 è stato membro del Senato Accademico  dell' Università di Pavia.
- Dal gennaio 2000 al novembre 2006 è stato vicedirettore del Dipartimento di Studi Giuridici dell'Università di Pavia.
- Dall’anno accademico 2006/2007 all’anno accademico 2011/2012 è stato Direttore del Dipartimento di Studi Giuridici dell’Università di Pavia.
- Dall’anno accademico 2007/2008 all’anno accademico 2012/2013 è stato membro del Consiglio di Amministrazione dell’Università di Pavia.
- Dal maggio 2013 ad oggi è Presidente della Commissione di Garanzia dell’Università di Pavia.

F) Altre informazioni che si ritengono utili

- Dal 16 giugno 1979 è Rettore del Collegio Ghislieri di Pavia.
- Nel giugno 1991  da parte del Presidente della Repubblica Federale di Germania è insignito della "Verdienstkreuz" di 1° classe.
- Nel giugno 1996 viene eletto Socio Corrispondente (e, successivamente Membro Effettivo) dell'Accademia di Scienze e Lettere dell' Istituto Lombardo di Milano, per la Classe di Scienze Morali, Sezione di Scienze Giuridiche, Politiche ed Economiche.
- Nell'aprile 1997 viene eletto tra i componenti della commissione giudicatrice del concorso nazionale per Professori Associati.